Rali Vinho Madeira

9 agosto 2017

Articoli

Rali Vinho Madeira

“Un ritorno quasi perfetto”


Dopo 4 anni di assenza, finalmente siamo tornati a Madeira, isola dal paesaggio affascinante e caratterizzata non solo dal fatto di essere il luogo di nascita di Cristiano Ronaldo, ma anche e (diciamo noi) soprattutto dal fatto che per una settimana all’anno ospita uno dei Rally più affascinanti, competitivi ed entusiasmanti del panorama internazionale.

Il tutto condito da un’organizzazione impeccabile e da una passione, quella dei tifosi che popolano PS e Parco Assistenza, che è difficilmente paragonabile e che ci ha fatto sentire, ancora una volta, come delle rock stars!

Al Rally Vinho da Madeira, a bordo della Hyundai I20 R5 firmata BRC, siamo partiti da leader del campionato e siamo riusciti a mantenere e consolidare il primato (28, adesso,  i punti di vantaggio su Casier). Tuttavia siamo partiti senza fare troppi conti, con la voglia di trionfare per la 5^ volta in carriera e di regalare questa gioia anche al grande seguito di tifosi locali che dal 2013 aspettavano il nostro ritorno.

Determinante per il risultato finale si è rivelato il meteo che, mai come in questa edizione, è stato quanto mai bizzarro, con repentini cambiamenti che alternavano tratti di strada asciutti, a zone umide, piovose e molto insidiose. Il lavoro per il team della BRC Gas Equipment è stato oltre modo impegnativo, sia per la scelta dei giusti pneumatici che per il set-up della vettura.

Queste le parole di Giandomenico a fine gara: “Quella di quest’anno è stata una gara molto tirata. Noi siamo partiti con un buon passo, con l’intenzione di centrare il massimo risultato. Abbiamo vinto subito la prima speciale e, grazie ad altri due successi, abbiamo chiuso in testa dopo il primo giro di prove di tappa 1. Purtroppo negli scretch in notturna, che si sono svolti in condizioni meteo impegnative, abbiamo pagato un po’ troppo tempo ed abbiamo dovuto cedere la posizione di testa.

Nella seconda tappa siamo partiti nuovamente forte, vincendo la prima e la terza speciale e riducendo il gap dalla vetta. Purtroppo le condizioni difficili, che ci mettevano di fronte a tratti asciutti ad altri completamente bagnati, sono state determinanti per il risultato finale. Abbiamo dovuto fare dei compromessi nella scelta gomme e purtroppo la rimonta è svanita”.

Fonte: www.rallyssimo.it